15 OTTOBRE, ROMA

171

14La IV edizione del Premio internazionale Pushkin verrà celebrata a Roma in onore dei 200 anni della nascita di F. M. Dostoevskij

Venerdì, 15 Ottobre 2021, presso il Centro della Scienza e della Cultura Russa (dipartimento culturale dell’Ambasciata della Federazione Russa), in piazza Benedetto Cairoli 6, si svolgerà la IV edizione del “Premio Internazionale Pushkin” intitolato alla figura del grande poeta considerato il capostipite della letteratura russa moderna.

Il Premio è organizzato dall’Associazione Amici della Grande Russia, rappresentata in Parlamento dall’Avv. Leo Maria Galati e fondata ed animata da Yulia Bazarova, giornalista, figura pubblica, organizzatrice di eventi e promotrice della cultura russa in Italia, e da Paolo Dragonetti de Torres Rutili, già protagonista di numerose iniziative di promozione del patrimonio letterario russo in Italia. La serata sarà condotta dal giornalista, autore e conduttore Stefano Bini.

L’evento, arrivato alla sua quarta edizione, è patrocinato dall’Ambasciata della Federazione Russa in Italia, dal Centro Russo di Scienza e Cultura, dalla Camera di Commercio Italo-Russa, dalla Fondazione Russkiy Mir, dal Museo Pushkin di San Pietroburgo, dal Consiglio dei connazionali russi in Italia KSARSI, dalla Federazione Unitaria Scrittori italiani (F.U.I.S.), dalla Fondazione “La Sapienza”, dall’Università di Pisa, dalla Fondazione Alberica Filo della Torre, dall’Associazione culturale Tota Pulchra e dalla Fondazione Toti Scialoja.

I premiati: il famoso regista, produttore e sceneggiatore Andrej Konchalovskij nella sezione
“Cinematografia” per il film Il Peccato dedicato a Michelangelo, Zurab Tsereteli nella sezione “Scultura” per le sue tre notevoli opere di indiscutibile valore artistico fatte per l’Italia, il famoso attore Sergej Bezrukov nella sezione “Recitazione” per la sua eccezionale interpretazione di alcuni ruoli classici come i poeti Pushkin ed Esenin, Igor Ladojanine nella sezione “Arte” per la sua meravigliosa pittura paesaggistica, Francesca Maria Ricchi nella sezione “Letteratura” per il libro I passi della vita, Giulia de Florio, Alice Farina ed Elena Freda Piredda nella sezione “Ricerca scientifica” per la traduzione di Lettere di F. Dostojevskij in occasione dei 200 anni dalla sua nascita. Nella sezione “Poeti sconosciuti” per la silloge Francesco Mattia Indiveri e per la poesia singola Maria Monforte, Maria Grazia Zambianchi, Geltrude Persiani.

I vincitori riceveranno una medaglia con il volto del noto scrittore A. Pushkin e il libro Storia di Roma di Indro Montanelli tradotto dal politologo Leonid Popov.
L’evento verrà trasmesso anche online sul canale social Facebook del Centro Russo di  Scienza e Cultura al link https://www.facebook.com/centrorusso

COMUNICATO STAMPA
Scarica il comunicato stampa in formato PDF cliccando qui.