2 FEBBRAIO 2021, MOSCA

389

Leggi l’articolo originale in lingua russa sul sito della TPP RF a questo link 

La Camera di Commercio e Industria della Federazione Russa (TPP RF) è attivamente coinvolta nella risoluzione dei problemi di sviluppo del comparto  russo dell’abbigliamento

Il 2 febbraio 2021 si è tenuta presso la Duma di Stato della Federazione Russa una tavola rotonda a sostegno delle imprese dell’industria dell’abbigliamento. La moderatrice della riunione è stata Svetlana Bessarab, Deputata della Duma di Stato, membro della commissione per il lavoro, la politica sociale e gli affari dei veterani, Presidente del sindacato regionale di Krasnodar.

A maggio 2019 si era già tenuta una prima tavola di discussione per il sostegno ai produttori dell’industria dell’abbigliamento, i cui risultati erano già stati inoltrati al Governo della Federazione Russa, al Servizio Tributario Federale, al Ministero dello Sviluppo economico ed al Ministero dell’Industria e del Commercio della Federazione Russa. Svetlana Bessarab ha poi discusso nel dettaglio delle misure a favore dell’industria tessile e leggera nell’ambito di un incontro con il Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin avvenuto nel giugno 2020.

Nel corso della tavola rotonda del 2 febbraio i rappresentanti dell’industria dell’abbigliamento hanno delineato i principali problemi attuali che si sono sviluppati in seguito alla pandemia. Naturalmente, la principale richiesta della comunità imprenditoriale del settore è stata di ricevere supporti finanziari che “mantengano a galla” i produttori di abbigliamento operanti nel mercato B2C.Se rimaniamo senza misure di sostegno, perderemo l’industria manifatturiera ad alta tecnologia ed i posti di lavoro altamente qualificati; le industrie dell’abbigliamento incidono positivamente sul bilancio russo, portando più di 20 miliardi di rubli“, ha sottolineato Svetlana Belyaeva, Presidente dell’Unione russa dei produttori di abbigliamento.

Mikhail Baskov, Vicepresidente del sindacato russo dei lavoratori dell’industria, ha parlato di una diminuzione del numero dei dipendenti pari circa al 20% durante la pandemia e della situazione sociale dei lavoratori dell’industria dell’abbigliamento.

Lyudmila Sadovskaya, Direttore Generale di “ZAO Alexandria” (città di Pskov), ha affermato che la situazione è critica, e che solo quelle imprese che lavorano con commesse pubbliche sono riuscite a mantenere una situazione finanziaria stabile. Il Direttore ha inoltre suggerito di sviluppare programmi per supportare le imprese con problemi quali debiti o perdite e, naturalmente, sviluppare la cooperazione tra le imprese e le catene russe di vendita al dettaglio.

Dmitry Tugushev, Vicedirettore del dipartimento dell’industria leggera e dell’industria del legno del Ministero dell’Industria e del Commercio della Federazione Russa, ha confermato che il Ministero ha preso atto di ciò che sta accadendo in questo momento nell’industria dell’abbigliamento e sta cercando di rispondere prontamente a tutte le richieste degli imprenditori del settore.

Ha preso parte all’incontro, a nome della Camera di Commercio e Industria della Federazione Russa (TPP RF), il Vicepresidente Dmitry Kurochkin, il quale ha delineato le principali aree di supporto per l’industria dell’abbigliamento e ha sottolineato che, nonostante le ben note misure restrittive, le imprese tessili non hanno praticamente mai interrotto le loro attività e si è anche percepita una piccola crescita. Il Vicepresidente ha osservato come la ТPP RF sostenga attivamente tutte le iniziative delle imprese dell’industria leggera e promuova l’attuazione di progetti di investimento nel settore. Nel 2020, con il supporto degli esperti della Camera, il Fondo di Sviluppo Industriale ha approvato 22 progetti nel settore ed altre 20 imprese hanno ricevuto sostegni finanziari per 1,3 miliardi di rubli. Il Dott. Kurochkin si è inoltre soffermato sulle questioni dell’etichettatura, sottolineando come, oggi, l’industria dell’abbigliamento sia una delle più preparate per iniziare a lavorare in questo sistema; permangono certamente alcuni problemi che, però, saranno prontamente risolti, ha continuato il Vicepresidente.

Dalla TPP della Federazione Russa e dal Comitato della TPP RF per l’Imprenditoria nell’industria tessile e leggera sono state avanzate una serie di proposte specifiche a conclusione della tavola rotonda. Si tratta, principalmente, di misure volte a monitorare lo sviluppo dell’industria leggera nazionale, considerando una proposta di sovvenzione dei costi sostenuti dalle imprese fino al 70-80%, per ottenere un certificato di conformità con i requisiti dello IAF (International Accreditation Forum), stabilire un tasso preferenziale di premi assicurativi pari al 15% dell’importo dei pagamenti superiori al salario minimo per tutte le imprese dell’industria leggera, fornire a livello federale uniformi scolastiche gratuite per i bambini di famiglie numerose iscritti ai primi quattro gradi (anni) delle strutture scolastiche pubbliche per il periodo dal 1° settembre 2022 al 1° settembre 2024. A questo proposito, le uniformi scolastiche dovrebbero essere prodotte solo utilizzando materiali nazionali e solo da aziende russe, alle quali sono stati imposti determinati requisiti, incluso un certificato che conferma la qualità e la sicurezza dei prodotti.

Alla discussione ha preso parte anche, per conto delle autorità statali, Rustam Abulmambetov, Capo della Divisione per l’Analisi ed il Monitoraggio dei Documenti settoriali di Pianificazione Strategica del Dipartimento per lo Sviluppo dei Settori Economici del Ministero dello Sviluppo Economico della Federazione Russa, Sergey Semenov, Capo del Dipartimento dell’imposta sul valore aggiunto del Dipartimento dell’Imposizione delle persone giuridiche del servizio fiscale federale e Valery Reshetnikov, Vice capo della direzione principale delle entrate doganali federali e della regolamentazione tariffaria del servizio doganale federale.

A seguito della riunione sono state elaborate delle conclusioni da inviare agli organi di governo competenti.

Dipartimento per le Relazioni con le Associazioni Imprenditoriali
Camera di Commercio e Industria della Federazione Russa

I. Savenkova