5-6 FEBBRAIO 2015, SALERNO

298

italy food world logoITALY WORLD FOOD SUMMIT

A Salerno dal 5 al 6 febbraio p.v. si terrà l’Italy Food World Summit, a cui parteciperanno numerosi personaggi sia della sfera istituzionale che imprenditoriale internazionale, riuniti per discutere di alcune tematiche legate all’industria agroalimentare italiana. L’iniziativa si svolgerà a pochi mesi dall’apertura di EXPO 2015 e riprenderà molte delle tematiche dominanti dell’Esposizione Universale di Milano (il cui motto è “Feeding the Planet, Energy for Life”).

ciboTra gli obiettivi dell’evento, lo sviluppo di un dibattito sulla valorizzazione dell’industria alimentare italiana e della sua rilevanza a livello di interscambio commerciale tra Italia e altri Paesi europei ed extra-europei.

L’evento si rivolge ai rappresentanti di piccole e medie imprese italiane, operanti nel settore agro-alimentare, che desiderano avviare o incrementare la propria presenza sui mercati esteri.

Per quanto riguarda il programma dell’evento, segnaliamo che il 5 febbraio si svolgeranno tre sessioni del dibattito, dedicate a tre aree del mondo considerate in forte crescita, Paesi chiave per lo sviluppo e l’internazionalizzazione dell’industria agroalimentare italiana: Stati Uniti, Emirati Arabi (nello specifico, Dubai) e Russia. Quest’ultima sessione vedrà la partecipazione tra le fila dei relatori anche del Segretario Generale CCIR Leonora Barbiani. Tra gli argomenti trattati, gli scenari di sviluppo delle esportazioni di prodotti agroalimentari, anche in vista delle recenti sanzioni inferte dalla Federazione Russa alle aziende dell’Unione Europea, che colpiscono in modo mirato e preoccupante le attività di esportazione di alcune categorie merceologiche alimentari.

In data 6 febbraio segnaliamo come ospite d’onore il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali della Repubblica Italiana Maurizio Martina; sarà poi la volta dei rappresentanti di ICE (Istituto per il Commercio Estero), del Gruppo SACE (prodotti assicurativi e finanziari: credito all’esportazione, assicurazione del credito, protezione degli investimenti, garanzie finanziarie, cauzioni e factoring) e di Slow Food (associazione internazionale non profit impegnata a ridare valore al cibo, nel rispetto di chi produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi). In programma ma non ancora confermato anche l’intervento di Andrew Mark Cuomo, Governatore dello Stato di New York.

Per maggiori dettagli, Vi invitiamo a consultare il sito, il programma dell’evento nonché la pagina ufficiale sul social network Facebook, dove sono stati inseriti i profili dei relatori.

Per registrarsi all’evento, cliccare su questo link.

Per ulteriori informazioni, contattare:

Lorenzo Zurino
THE ONE COMPANY
l.zurino@theone-counseling.com