29 MARZO 2018, MOSCA

712

Kuban: una terra generosa, un pilastro dell’economia del Paese. Alla Camera di Commercio e Industria della Federazione Russa si è svolta la presentazione del Kraj di Krasnodar.

Il Centro congressi della Camera di Commercio e Industria della Federazione Russa (TPP RF) ha ospitato una presentazione sul potenziale economico e di investimento del Kraj di Krasnodar.

All’evento ha partecipato una delegazione della regione di Krasnodar, guidata dal governatore del Veniamin Kondratyev, i rappresentanti delle autorità legislative ed esecutive, la comunità imprenditoriale, i potenziali investitori, i circoli accademici, il corpo diplomatico e i media.

Nel foyer del Centro Congressi è stata aperta un’esposizione che racconta il potenziale di investimento del Kuban.

La presentazione è stata tenuta dal vicepresidente della Camera di Commercio e dell’Industria della FR Vladimir Dmitriev.

“Questa non è la prima presentazione del Territorio di Krasnodar svoltasi presso la Camera di Commercio e Industria della Federazione Russa” – ha sottolineato il presidente Sergey Katyrin – “il territorio di Kuban, con le sue salde posizioni sul settore agricolo, industriale e turistico, rappresenta sempre qualcosa di nuovo e di interessante per gli investitori”.

Nel Kraj di Krasnodar, una particolare attenzione è rivolta ai nuovi metodi di sviluppo economico contemporanei, ha affermato il governatore Veniamin Kondratyev rivolgendosi ai partecipanti all’evento. Kondratyev ha poi parlato della strategia di sviluppo “Kuban-2030” per la provincia, secondo cui il prodotto interno lordo regionale dagli attuali 2,5 trilioni di rubli dovrebbe salire a 5 trilioni di rubli, il che significa che la crescita economica dovrebbe superare il quattro per cento all’anno. La regione lo scorso anno è stata visitata da 30 missioni commerciali e nella provincia sono presenti 300 aziende provenienti da 30 Paesi.

Il governatore ha sottolineato che la politica attuale mira a rendere Kuban una regione ideale agli investimenti sia per i russi che per gli stranieri. Tra le principali attività economiche si evidenzia in modo particolare lo sviluppo della trasformazione dei prodotti agricoli. Come ha affermato Kondratyev, la fornitura del grano equivale alla vendita di materie prime, perciò è più proficuo trasformare il più possibile il raccolto per incrementare il valore aggiunto. Il Kuban è la regione dell’agricoltura, dell’industria, della scienza, delle tecnologie avanzate e del turismo, ha sottolineato Veniamin Kondratev.

Con un discorso di benvenuto Frank Schauff, Direttore generale dell’Associazione delle Imprese Europee, ha evidenziato che l’interesse per la Russia e in particolare per il Kraj di Krasnodar da parte degli investitori stranieri rimane costante nonostante le difficili relazioni attuali tra Russia e Occidente.

Nella classifica nazionale dell’attrattiva degli investimenti, Krasnodar negli ultimi anni si trova senza variazioni tra i primi dieci, ha riferito il Direttore generale dell’Agenzia per le Iniziative Strategiche, Svetlana Chupsheva.

Il Vice capo dell’amministrazione del Kraj di Krasnodar Vasily Schvez è intervenuto con la presentazione del potenziale di investimento e i principali progetti di investimento della regione. “La metà del fatturato del Distretto Federale del Sud è fornito da Krasnodar” – ha dichiarato Schvez. “Nella regione di Kuban ci sono 9 porti che non ghiacciano nei mesi invernali; qui vi è una grande catena di strade per automobili e ferroviarie. Entro il 2030 dovrebbe raddoppiare lo stipendio medio. Nella regione si realizzano fino a 70 progetti di investimento all’anno. Tra i più interessanti ha nominato il progetto per la costruzione di un impianto per la produzione di pectina che fino ad ora proviene da fornitori esteri (un investimento di 1.8 miliardi di euro) e il progetto per la produzione di biocarburanti (gli investimenti sono di oltre 2 miliardi di rubli)”.

E’ stata dunque presentata al pubblico in qualità di “storia di successo” l’attività di OOO CLASS, illustrata dal Direttore generale Michael Ritter. L’azienda,  operante dal 1991 nel territorio di Krasnodar, produce macchinari agricoli. La scelta del Kuban è stata un’ottima scelta“, ha concluso, spiegando nel dettaglio come è stata costruita l’attività e come è stata organizzata cooperazione con l’amministrazione.

I rappresentanti dell’amministrazione del territorio di Kuban hanno risposto alle domande dei partecipanti all’evento.

Nel corso della presentazione è stato firmato un accordo di cooperazione tra la CCI della Federazione Russa, l’Amministrazione del Kraj di Krasnodar e l’Unione “della Camera di Commercio del Kraj di Krasnodar”.

Il programma di attività si è concluso presso il Centro Congressi con un summit sul “Potenziale Turistico e di Villeggiatura del Kraj di Krasnodar” tenuto dal Ministro del Turismo dei Beni Culturali e del Patrimonio olimpico del Kraj, Christophor Constantinidi. Al termine della tavola rotonda nel foyer si sono tenuti incontri B2B e B2G.

Inoltre, il Presidente della Camera di Commercio e dell’Industria della FR, Sergey Katyrin, il governatore del Kraj di Krasnodar, Veniamin Kondratyev e la Vice-presidentessa della CCI della FR, Elena Dybov, si sono incontrati per discutere del progetto “AGRO” Per la qualità!”. L’obiettivo del progetto mira alla riduzione delle spese per l’acquisto di cibo e alla fornitura di prodotti di qualità, così come ad aiutare le piccole imprese agricole a reggersi in piedi da sole e a trovare la loro nicchia di mercato non solo nella regione ma anche al di fuori di essa.

Una delle direzioni importanti del progetto è la partecipazione dei produttori agli appalti statali e municipali ma anche alla fornitura di prodotti alimentari per asili nido, scuole e ospedali. La promozione del progetto nella regione è pienamente supportato dalla CCI della RF. Il Presidente della Camera di Commercio del Kraj di Krasnodar, Alexander Tkachenko ha affermato che le rappresentanze regionali e municipali del Kuban possiedono sia le risorse umane sia le conoscenze per procedere in questa direzione. Il governatore ha inoltre promesso di intensificare il supporto per questo progetto.